Orto sul balcone: l’esordio

pomodoro sul mio balconeQuest’anno ho deciso di provarci. Sul mio balcone trovano ospitalità due piante di pomodoro, una quindicina di piantine di basilico e quattro lattughe.

Nella foto qui accanto c’è uno splendido primo piano di un pomodoro. Dietro si intravedono le minuscole piantine di basilico e l’altro pomodoro.

Le ho fatte germogliare in casa in contenitori di plastica (quelli del gelato o dei piatti pronti Coop) che per l’occasione si sono rivelati ottimi semenzai.

Dopo quasi tre settimane di crescita in casa, lo scorso weekend le ho trapiantate nei vasi e messe sul balcone. Ovviamente hanno bisogno di calore e di luce, e puntualmente da sabato non ha quasi mai smesso di piovere…

Il tutore di bambù che si vede in primo piano è alto 6-7 volte la piantina e simboleggia l’entusiasmo e l’ottimismo con il quale ho affrontato l’impresa. Nelle prossime settimane spero di documentare una crescita e una fruttificazione rigogliosa.

Per chi volesse cimentarsi (e deve farlo subito, considerato che siamo già a maggio, io stesso ho iniziato un po’ in ritardo) consiglio i seguenti riferimenti: i libri Coltivare l’orto sul balcone e Coltivare l’orto in modo sano e naturale di Giunti Demetra, e il bel sito chiaverini.blogspot.com sull’orto sul balcone (contiene indicazioni precise e foto molto belle).


2 pensieri riguardo “Orto sul balcone: l’esordio”

  1. ciao! io ho un balcone che vorrei attrezzare ad orto, ma il sole arriva solo la mattina.
    per adesso ci sono due piantine di basilico, due di menta, e varie aloe, speriamo bene!
    ho pensato ad ortaggi tipo le zucchine e la lattuga, i ravanelli e gli spinaci..
    ho cercato tanto su internet e le informazioni sono varie e a volte discordanti..secondo te il periodo e le condizioni del balcone sono adatti agli ortaggi che vorrei coltivare?puoi darmi dei consigli su come seminare?

  2. ciao! provo a risponderti sulla base delle informazioni che ho raccolto in queste settimane tra siti e libri vari…
    se il tuo balcone non prende il sole tutto il giorno non è problema per lattuga, ravanelli e spinaci, che preferiscono una posizione in semiombra.
    zucchine e pomodori invece richiedono una posizione soleggiata, ma credo che le ore della mattinata possano essere sufficienti.
    piuttosto che seminare ti consiglierei di procurarti delle piantine presso un vivaio, perché in questa stagione dovrebbero già essere trapiantate in campo aperto (cioè nei nostri vasi sul balcone!).
    in ogni caso, dopo questo primo raccolto, potrai seminare lattuga invernale verso ottobre direttamente in vaso.
    per avere informazioni più complete ti consiglio il blog e i due libri che segnalo nel post: sono davvero ben fatti e ricchi di info.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.